Race e Komen oltre la pandemia… un gesto solidale

Quest’anno a Roma si dovrebbe svolgere la 21° edizione della Race for the Cure per la Komen Italia onlus. Dietro ci sono 21 anni di sofferenza, amore, dedizione, dolore, ma anche speranza. Vi inoltro la mail del Prof. Riccardo Masetti che annovero tra le persone che hanno impreziosito la mia vita e con il quale nel mio piccolo ho sempre cercato di collaborare e anche con questo piccolo gesto ci provo ancora… malgrado tutto!

logo_Komen_It_tds_LATO_3_colori_MAIN_JPG.max-2048x2048

Ciao Emanuela,

in questo periodo l’intero paese è messo a dura prova dalla pandemia da COVID 19.

Ci vuole l’impegno di tutti per far sì che si riesca ad uscire il prima possibile da questa difficile emergenza sanitaria.

L’invito che la Komen Italia rivolge alle migliaia di suoi volontari, amici e sostenitori è quindi quello di rimanere a casa e rispettare tutte le indicazioni utili a limitare i contagi.

Ma mentre prestiamo grande attenzione al Coronavirus, continuiamo a tenere alta l’attenzione anche su altre minacce che mettono ugualmente in pericolo la salute femminile, come i tumori del seno. Sebbene la pandemia li abbia messi temporaneamente in secondo piano, i tumori del seno nel nostro paese continuano a colpire duro: oltre 4.300 nuove diagnosi e più di 1.000 donne che perdono la loro vita ogni mese.

Se da un lato dobbiamo quindi fare uno sforzo massimo per sconfiggere il Coronavirus, dall’altro non possiamo distrarci dai tumori del seno, che non fermano la loro aggressione  nemmeno durante la pandemia.

Per questo noi di Komen Italia continuiamo a lavorare da casa con massimo impegno per assicurare che tutte le Race for the Cure possano comunque essere svolte nel 2020.

Ad oggi, le date delle Race di Bologna, Brescia, Matera, Pescara e Napoli, in programma dopo l’estate, restano quelle già annunciate.

Per le Race di Roma e di Bari, siamo invece in attesa di capire meglio l’andamento della pandemia per decidere se le date potranno essere confermate per maggio o se, come è molto probabile, si renderà necessario spostarle più in avanti.

Ma vogliamo rassicurarvi che anche queste due Race si svolgeranno comunque nel corso del 2020 e che le iscrizioni resteranno valide anche in caso di spostamento di data.

Continuate quindi ad iscrivervi sul sito www.raceforthecure.it a tutte le edizioni previste per il 2020: riceverete così la maglia della Race, che vi verrà recapitata a casa in una speciale confezione.

E continuate, con il passaparola, ad incoraggiare anche i vostri amici a fare altrettanto, e a postare poi una foto con la maglia Race sui social @komenitalia per esprimere vicinanza e solidarietà alle tante donne che affrontano il tumore del seno in questo momento particolarmente difficile.

Dobbiamo unire le forze e impegnarci a fondo adesso per uscire più rapidamente dall’emergenza Covid 19 e per proteggere la salute.

Poi sarà ancora più bello ritrovarsi nelle varie Race, e festeggiare insieme anche la fine di questa tragica pandemia.

Un caro saluto,

Riccardo Masetti

unnamed

ricevi la maglia cliccando sul link!
https://www.raceforthecure.it/?utm_source=DEM&utm_medium=mail&utm_campaign=maglia&https://www.raceforthecure.it/?utm_source=DEM&utm_medium=mail&utm_campaign=maglia

 

Ottobre Rosa

Ideata da  Evelyn H. Lauder  25 anni fa viene riproposta in tutto il mondo, anche quest’anno nel mese di ottobre, la campagna internazionale contro il tumore al seno. Il nastro rosa, segno distintivo di questa campagna, sarà presente in tantissime iniziative pubbliche e private per permettere alle donne di accedere più facilmente a visite di controllo per favorire la prevenzione e sensibilizzare le stesse al problema. Con  l’illuminazione in rosa del Duomo di Milano in Italia si è dato inizio a questa iniziativa seguita da molti dei monumenti più noti e rappresentativi al mondo, con lo scopo di accendere i riflettori su un tema di così grande impatto.  Ogni anno in Italia sono circa 50mila le nuove diagnosi di tumore al seno, nemico numero uno delle donne. Oggi però grazie alla diagnosi precoce, la percentuale di sopravvivenza a cinque anni delle donne colpite dal tumore al seno ha raggiunto l’85,5% (dati AIOM e AIRTUM, I numeri del cancro in Italia 2016). Per fare, quindi, prevenzione, informazione e sensibilizzazione sono necessarie iniziative ad hoc.

22519167_1715133295186241_7258673742464307079_n

La Komen Italia ha fatto partire il primo ottobre da Brescia La “Carovana della Prevenzione”,  il nuovo progetto ideato congiuntamente dalla Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli  per offrire gratuitamente prestazioni cliniche e diagnostiche di prevenzione, soprattutto alle categorie più svantaggiate, su tutto il territorio nazionale e prevede lo svolgimento di 28 “Giornate Itineranti”.

A Roma le iniziative sono tantissime vi segnalo quelle della ASL Roma 2 che offre alle donne nella fascia d’età 45-49 la possibilità di sottoporsi gratuitamente alla mammografia in collaborazione con l’Associazione Donne Operate al Seno Onlus – Comitato di Roma (ANDOS) per fornire informazioni sulla prevenzione oncologica e indicazioni appropriate.

22809720_1753971814910641_2119501240_n

L’attività si svolgerà presso l’Ospedale Sandro PERTINI – Via Monti Tiburtini, 385 Percorso Senologico – Palazzina B piano terra nelle giornate di Sabato 7 – Sabato 14 – Sabato  21 – Venerdì 27 OTTOBRE,  Sabato 4 – Sabato 11 – Sabato 18 – Sabato 25  NOVEMBRE e presso il C.T.O. Via San Nemesio, 28 – Piano terra nelle giornate di Sabato 7  – Sabato 14 – Sabato  21 – Sabato 28 OTTOBRE,  Sabato 4 – Sabato 11 – Sabato 18 – Sabato 25  NOVEMBRE. Per prenotare si può telefonare al numero verde 800.405051