Dar (dolore addominale ricorrente)

Tra i disturbi più frequenti tra i bambini indica un sintomo che può avere tante cause. Quando un figlio lamenta dolore all’addome il compito del genitore non sempre è facile. Spesso, specie per i più piccoli, non è facile descrivere ciò che provano. In molti casi a provocare questi mal di pancia ricorrenti possono essere alcune emozioni vissute dal bambino che trasferisce il malessere dalla mente al corpo. Naturalmente prima di pensare ad una causa psicologica bisogna escludere una causa fisica. In collaborazione con il pediatra si cercherà di stabilire localizzazione, intensità e durata del sintomo ed eventualmente procedere a degli accertamenti. Se vengono esclusi calo di peso, risvegli improvvisi, presenza di vomito o diarrea , febbre ed il dolore non è ben localizzato si può prendere in considerazione una problematica di origine psicologica.

Child having stomach ache

Nella prima infanzia i bambini non hanno strutturato i processi di elaborazione ed è difficile spiegare sensazioni ed emozioni; spesso è il corpo a parlare manifestando dei segni fisici. Ad una attenta diagnosi non è raro notare gelosia, rabbia, paura durante la separazione dai genitori, difficoltà con i coetanei. Il Dar è comunque un disturbo a tutti gli effetti   e va affrontato poichè la sofferenza è reale.  In questo caso l’atteggiamento del genitore è molto importante: ascoltare il bambino, dedicandogli attenzioni e tempo evitando di minimizzare il problema, ma dando il necessario contenimento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...