OBESITA’ : ENERGIA INTRAPPOLATA NEL CORPO

Siamo sempre più spesso legati ad una individualità “socialmente accettabile” che dimentichiamo chi siamo veramente. Spesso il nostro essere viene schiacciato sotto una facciata di perbenismo. Molte persone per tutta la vita fanno quello che “va fatto”, ma non quello che “vorrebbero fare” davvero.

L’eccesso di cibo e la grande facilità di procurarlo fanno il resto. Ne consegue un aumento di peso spesso esagerato che va a modificare talmente tanto le fattezze dell’individuo che quasi diventa irriconoscibile. Sicuramente non lo è per la sua “vera essenza” schiacciata, annullata sotto un “peso” enorme.

obesità

In un’ottica psicosomatica il grasso in eccesso di soggetti in forte sovrappeso rappresenta il tentativo inconscio di difendersi dai traumi della vita. L’adipe, per la persona che ritiene di non essere apprezzata, che si sente svalutata ed insicura, diventa una sorta di barriera contro le sofferenze.

Spesso si associa anche ad un vestire “dimesso” per passare inosservati. Non solo  la persona mette una barriera tra sé e l’altro, ma assumendo una forma meno attraente scoraggia i temuti, benchè desiderati, rapporti sentimentali. L’obesità è una patologia collettiva del nostro tempo, il talento personale “ristagna” compresso nell’individuo ed andiamo troppo di fretta per fermarci, comprendere ed analizzare cosa sta accadendo. Non è quindi solo una questione di calorie ingerite, ma del perchè si sono ingerite e questo richiede un aiuto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...